FINALITA'

L.R.M. salvaguarda diritti, interessi e legittime aspettative del personale militare, in particolare appartenente alla Forza Armata Esercito, in tale ottica promuovere iniziative finalizzate a ottenere produzione o modifiche normative, concordati e convenzioni con enti locali, aziende e società nazionali/internazionali.

  • Persegue aumenti retributivi adeguati agli standard europei per gli omologhi cittadini in divisa e si prefigge, in virtù della specificità propria del comparto, una diversa applicazione in senso migliorativo dei coefficienti di trasformazione pensionistici.
  • Sviluppa, con apposite commissioni, dipartimenti, team e gruppi di lavoro richiamate al presente statuto o costituite successivamente con delibera del Consiglio Direttivo Nazionale la trattazione di materie qual
  • Alloggi ed edilizia residenziale, trasporti pubblici, formazione ed aggiornamento culturale e professionale, igiene del lavoro ed antinfortunistica, rapporti con enti pubblici, promozione umana e del benessere del personale, difesa e promozione della politica inerente le vittime del dovere, attività negoziale e di contrattazione/concertazione, prestazioni sanitarie collettive e individuali, articolazione dell' orario di lavoro settimanale obbligatorio, trattamento economico fondamentale ed accessorio, trattamento pensionistico e T.F.S, qualità degli alimenti e degli alloggi, funzionalità e politiche delle strutture di protezione sociale, politiche sulla tutela della genitorialità e della famiglia, attività assistenziali, culturali e ricreative, tutela disciplinare e tutela legale.

Si adopera per:

  • Migliorare le condizioni di servizio e tutelare la dignità professionale del personale iscritto, fornire una prima assistenza legale gratuita per il riconoscimento di diritti negati o tutela giuridica/disciplinare del personale, compatibilmente con le disponibilità di bilancio e norme vigenti, attraverso l'istituzione di un "fondo assistenza legale e disciplinare" alimentato dalle quote associative all'uopo deliberate dal direttivo nazionale.
  • Stipulare convenzioni e patti con Enti, società pubbliche e private, singoli professionisti e studi associati al fine di fornire concrete agevolazioni economiche e utilità varie per gli iscritti e per i loro familiari.
  • Approfondire tematiche di comune interesse riferibili alle materie di comune competenza anche in circostanze diverse dalla trattativa contrattuale, rafforzandone i rapporti per favorire un processo di democratizzazione, di riforma e di miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro.
  • L.R.M. salvo diverse e/o specifiche disposizioni normative non ha competenza di trattazione per le materie che attengono ad ordinamento, addestramento, operazioni, settore logistico-operativo, rapporto gerarchico-funzionale e impiego del personale.

L.R.M. realizza i propri obiettivi e organizza la propria attività ispirandosi ai principi democratici e, nel superiore interesse della comunità militare, non ricorre all'esercizio del diritto di sciopero, ma individua e realizza politiche differenziate per raggiungerne il fine, avvalendosi di tutti gli strumenti consentiti dalla Costituzione e dalla legge.

Quando si sceglie di far parte di un gruppo che condivide un progetto (il nostro statuto), un sentimento comune (l'amore per il nostro Paese) ed un principio inderogabile (l'assoluta correttezza verso chi ha riposto fiducia in noi), si possono cambiare gli equilibri.