IL SEGRETARIO GENERALE

BIOGRAFIA

Il Dottor Marco Votano nasce a Palermo nel 1975,di professione è militare dell'Esercito Italiano, 

Titoli di studio:

  • Laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni internazionali;
  • Abilitazione Mediatore Civile e Commerciale;
  • Attestazione "Communication Gym";
  • Laurea Magistrale in Giurisprudenza.
  • Master I° Livello "Security ed Intelligence. Analisi e gestione";

Altre lingue:

  • Inglese:     (Scuola lingue estere di Perugia)
  • Francese: (Università di Palermo);
  • Arabo:       (Università di Padova).

Tributi:

https://livesicilia.it/2012/01/24/ultimora-crolla-palazzina-a-palermo_122661/

Collaborazioni:

  • Pubblicista presso Carabinieri d'Italia Magazine

Testata giornalistica d'informazione su sicurezza difesa e giustizia nell'area italiana ed estera. https://www.carabinieriditalia.it

ESPERIENZE SINDACALI

Eletto per la rappresentanza militare quale Delegato Nazionale del Co.Ce.R. Interforze per la sezione Esercito Italiano dal 2012 al 2018.

La rappresentanza militare è l'istituto interno alle Forze Armate italiane, sostitutivo al Sindacato, il cui scopo è quello di tutelare il personale militare (Esercito - Marina- Aeronautica - Guardia di Finanza - Carabinieri) per gli ambiti consentiti dalla legge.

Le competenze del Co.Ce.R. riguardano la formulazione di pareri, proposte e di richieste su tutte le materie che formano oggetto di norme legislative o regolamentari circa la condizione, il trattamento, la tutela di natura giuridica economica, previdenziale, sanitaria, culturale e morale del personale militare.

Di norma gli interlocutori sono i rispettivi vertici d'area, le Commissioni Difesa di Camera e Senato, i Sottosegretari di Stato con delega alla rappresentanza, il Ministro della Difesa, le Commissioni Parlamentari d'Inchiesta/gruppi Parlamentari su specifica audizione.

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

  • Laurea in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e studi Europei:

Acquisizione di competenze sia metodologiche che culturali e professionali, caratterizzate da una formazione interdisciplinare nei settori giuridico, economico, politologico, sociale e storico, mirate a consentire una corretta valutazione delle situazioni e dei problemi, propri delle società moderne, posti tanto nell'ambito pubblico che privato nei rapporti internazionali e con l'Unione Europea.

Acquisizione di conoscenze interdisciplinari atte a programmare e a realizzare strategie operative complesse applicabili sia presso gli uffici e le strutture dell'Unione Europea che nelle istituzioni nazionali, con particolare riferimento all'esercizio organizzativo e alla gestione di situazioni di criticità. Capacita di condurre rapporti e transazioni comunitarie, sia presso imprese ed organizzazioni private nazionali e multinazionali, sia nelle amministrazioni, enti, organizzazioni pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali.

  • Master in Security ed Intelligence. Analisi e gestione

Acquisizione teorico-pratica su discipline giuridico organizzative per quanto attiene la sicurezza nazionale ed internazionale, attraverso un percorso interdisciplinare e multidisciplinare atto all'analisi del settore "sicurezza".

  • Abilitazione Mediatore Civile e Commerciale;

Acquisizione di competenze di base di natura giuridica, procedurale, relativa alle tecniche di mediazione, comunicazione e negoziazione. Consapevolezza delle modalità di verbalizzazione, competenze fiscali specifiche legate al procedimento di mediazione. Competenze di base anche di natura divulgativa della cultura ADR. Conoscenza di base dello scenario ADR (mediazione civile, conciliazione paritetica, negoziazione assistita, arbitrato).

  • Attestazione "Communication Gym";

Acquisizione delle tecniche di comunicazione e della relativa capacità d'impatto.

  • Laurea Magistrale in Giurisprudenza;

Comprensione e valutazione di principi ed istituti di diritto positivo moderno e contemporaneo;

Acquisizione di capacità interpretative, di analisi casistica, di qualificazione giuridica, di comprensione, di rappresentazione,

Acquisire capacità di progettazione e stesura di testi giuridici (normativi, negoziali e processuali) adeguatamente argomentati, prodotti anche con l'uso di strumenti informatici.

ESPERIENZE LAVORATIVE, ELABORATI E TRATTAZIONI

Premessa:

Gli studi universitari come pure l'esperienza lavorativa hanno permesso allo scrivente di acquisire competenze in ambito alla sicurezza, al settore giuridico, costituzionale, economico, politico nazionale ed internazionale, sviluppando, nel contempo, capacità tecnico-organizzative in riferimento allo svolgimento di riunioni consiliari, inserimento all'ordine del giorno di argomenti d'interesse, redazione e trattazione di mozioni, delibere, utilizzando se necessario, il sistema informatico della Camera dei Deputati ai fini consultivi (schede tecniche e collegati giuridici). Inoltre, la personale predisposizione all'interrelazione, al lavoro di gruppo ed alla ricerca dei metodi comunicativi maggiormente premianti (nella ferma considerazione che la conoscenza rende liberi) hanno portato lo scrivente ad utilizzare e gestire software e applicazioni sia nei siti internet direttamente gestiti, sia pure dei social più diffusi.

Di seguito, alcune delle attività svolte/trattate/presentate nell'ultimo quinquennio:

  • RIFORMA FORNERO SUI LIMITI PER IL PENSIONAMENTO;
  • LEGGE 244/2012 E RIFORMA DELLO STRUMENTO MILITARE;
  • SBLOCCO ASSEGNI DI FUNZIONE E INDENNITÀ DEL PERSONALE DIPENDENTE;
  • COMITATO PARI OPPORTUNITÀ E FENOMENO DEL MOBBING NEL POSTO DI LAVORO;
  • CONCORSI PUBBLICI, PROGRESSIONI E MERITOCRAZIA;
  • EBOLA VIRUS "FENOMENO-CONTAGIO-PROFILASSI PER GLI OPERATORI POTENZIALMENTE ESPOSTI;
  • FONDO EFFICIENZA SERVIZI ISTITUZIONALI;
  • INDICE DI MASSA CORPOREA E CALCOLO PONDERALE "PARZIALE INIDONEITÀ NEL LUOGO DI LAVORO;
  • LIMITAZIONE DELLA LIBERA CIRCOLAZIONE "TRATTATO DI MAASTRICHT E CARTA EUROPEA;
  • PAT -TEST E GRATUITA DEL SERVIZIO SANITARIO;
  • REVISIONE AMMORTIZZATORI SOCIALI "INDENNITÀ DI DISOCCUPAZIONE NASPI E MINI NASPI";
  • RICONGIUNGIMENTO DEL NUCLEO FAMILIARE;
  • LIBRO BIANCO DELLA DIFESA;
  • RIORDINO DELLE CARRIERE DEL PERSOMALE MILITARE ;
  • TIKET BUONI PASTO (NORMATIVA NAZIONALE ESTENSIONE E CORRETTIVI)
  • TABELLE DI FUNZIONE PER IL TRANSITO AD ALTRA AMMINISTRAZIONE;
  • PREVIDENZA COMPLEMENTARE;
  • STANDARD MINIMI ALLOGGIATIVI;
  • FISCALITÀ GENERALE E DEFISCALIZZAZIONE REDDITI MINIMI;
  • AIUTI ECONOMICI PER COMPROVATE ESIGENZE FAMILIARI;
  • CASSAGRADUATIE SOSTEGNO AL REDDITO;
  • RICOLLOCAZIONE DEI REPARTI AL SUD ITALIA;
  • ASSEGNAZIONE DEL PERSONALE ELETTO ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE E CONFERMA IN SEDE DI SERVIZIO;
  • TRASPORTI COLLETTIVI E LINEE PRESIDIARIE (TUTELA DELL'AMBIENTE E AGEVOLAZIONE PER I PENDOLARI);
  • QUESTIONE FUCILIERI DI MARINA "MARO';
  • DEMANIO;
  • SOMMINISTRAZIONE VACCINI ED URANIO IMPOVERITO;
  • LIBERTÀ DI ESPRESSIONE DEI MILITARI;
  • SECONDA ATTIVITÀ PER IL PUBBLICO IMPIEGO;
  • ATTIVITÀ INTRAMURARIA PER IL PERSONALE MEDICO MILITARE;
  • TUTELA DEL DISABILE;
  • TUTELA DELLA FAMIGLIA E DELLA GENITORIALITÀ;
  • FORME DI CREDITO ALTERNATIVO
  • RAPPORTI CON LE ISTITUZIONI.
  • FORMAZIONE PROFESSIONALE E NORMATIVA EUROPEA.  

Galleria fotografica

  1. Intervento in Bruxelles presso EUROMIL per sviluppo scenario Sindacale per le forze armate italiane;
  2. Intervento a favore dei fucilieri di marina detenuti in India;
  3. Intervento piano sicurezza Palermo.

VIDEO

Intervento del dr. Marco Votano al meeting di Sora del 15 dicembre 2018

Archivio: Riordino delle carriere - intervento del dr. Marco Votano

Varie

E-mail: marcovotano@hotmail.it 

Articolo 15 Il Segretario Nazionale.

Il Segretario Nazionale è membro direttivo ed esecutivo di L.R.M., presiede e coordina i lavori della Segreteria Nazionale a livello nazionale ed internazionale.

Sentito il Consiglio Direttivo Nazionale e coadiuvato dal Collegio dei revisori dei conti stila la relazione annuale da sottoporre, entro il 31 marzo di ogni anno al Comitato dell'esecutivo Nazionale per la sua approvazione.

Il segretario Nazionale di L.R.M. è portavoce ufficiale del Sindacato, rappresenta in concertazione economica e normativa a favore dei propri associati, coordina e presiede, di concerto con il Presidente Nazionale, l'ufficio "comunicazione" nazionale ed internazionale, si avvale e nomina dagli iscritti a L.R.M., apposite figure professionali che possano coadiuvarlo nelle funzioni di portavoce.

Indica i tre Vice Segretari aggiunti.

Al Segretario Nazionale, unitamente al Presidente Nazionale spettano i rapporti diretti con gli organi di stampa.

Firma l'accettazione per l'apertura delle Sezioni, comitati esecutivi provinciali, regionali e nazionali,

Al Segretario Nazionale, unitamente al Presidente, spetta la firma degli atti sindacali (atti di nomina, circolari, delibere, contratto nazionale, convenzioni, accordi, ecc.) che impegnino l'Associazione sia nei riguardi dei soci che dei terzi.

Il Segretario Nazionale non è responsabile in ambito penale, civile o amministrativo per eventuali inadempienze ad opera di qualsiasi associato che non rispetta l'ordinamento giuridico, gli articoli del presente Statuto, i regolamenti interni, e il Codice Etico.

Sentito il Comitato Direttivo Nazionale e appurata la non reperibilità fra gli iscritti, nomina od assume di concerto con il Presidente Nazionale eventuali collaboratori / addetti /formatori/ecc. per attività, di cui al presente Statuto, altrimenti non perseguibili.